PREZZI IMBATTIBILI
 
HOME
 
 
CASA ZUCCHERO
 
 
ESCURSIONI E SAFARI
 
 
DOVE SIAMO
 
 
INFO E CONTATTI
 
 
RECENSIONI
 

SAFARI - GAME DRIVE Vedi il filmato a destra

Organizzo fotosafari nelle più belle riserve del Kenya come Tasvo Est e Tsavo Ovest, Amboseli, Lago Nukuru e Masai Mara, di 2 giorni e una notte, o anche più lunghi fino a 8 gg. Il safari può essere effettuato in jeep o pulmino ( dipende dalla vs scelta). 
E' possibile organizzare anche safari in Tanzania su richiesta.
Nei Safari sono previsti pernottamenti in Lodge o campi tendati, in eleganti strutture tipo:
www.manyattacamp.comwww.voisafarilodge.comwww.sentrim-hotels.comwww.voiwildlifelodge.com, che comprendono colazione, pranzo e cena (bevande escluse ai pasti), mentre durante il percorso l'acqua è gratuita.

SARDEGNA 2 Vedi il filmato a destra

E' il Safari più classico in quanto prevede l'intera giornata dedicata al mare.Si parte in barca attraversando il parco Marino di Malindi dove poter fare Snorkeling e nuotare insieme ai coloratissimi pesci della barriera corallina, e ammirare un paesaggio differente da quello di Watamu perchè qui il mare offre il suo spettacolo  più bello di colori  che spaziano tra il verde e l'azzurro che si rincorrono  nella Barriera Corallina . Dopo il bagno si riparte alla volta di alcune bellissime "Isole" di sabbia bianchissima che emergono per via del fenomeno della bassa marea di fronte al villaggio dei pescatori di Mayungu. Infatti il nome locale  è Mayungu, ma ormai è conosciuta da tutti come Sardegna 2. Giunti sugli atolli le guide preparano un'ottimo pranzo a base di aragoste, gamberoni, polpi e pesce grigliato direttamente sul posto. Dopo aver pranzato resta ancora il tempo di fare ancora una nuotata tra i pesci del Parco Marino e una passaggiata sugli atolli di sabbia prima del rientro in albergo.

Prezzo Standard 50EURO

L'ISOLA DI ROBINSON V

edi il filmato a destra

Si trova a circa 40 KM da  Malindi, nell'arcipelago di LAMU passando per NGOMENI dove si trovano le saline  e si possono ammirare i fenicotteri Rosa. Il sale viene estratto a mano anche dai bambini.  l'Isola di Robinson è' uno dei pochi luoghi del Kenya  che conserva ancora una "bellezza selvaggia"  che vi  permetterà di godervi la sua natura quasi incontaminata.l'Isola è diventata Parco Marino, e per la sua grande concentrazione e varietà di pesci c'è la possibilità di fare Snorkeling.La si raggiunge in canoa dove un nonnino sopranominato Caronte  si guadagna da vivere traghettando i turisti direttamente sull'Isola. Capita che a volte per via della bassa marea, la stessa possa essere raggiunta a piedi attraversando la laguna delle mangrovie, dove miriadi di granchi violino la fanno da padroni di casa. Durante il tragitto naturalmente i momenti di relax non mancano, dove fare foto, ammirare la distesa di sabbia bianca con la sua acqua cristallina che si confonde con il colore blu del cielo, dove fare un tuffo,oppure semplicemente godersi il panorama comodamente seduti nelle amache e divani fronte mare.
Si pranza in un suggestivo ristorante particolarissimo  tipico Africano, costruito con tetto in macuti, tronchi , radici di mangrovie, canne   e pavimvento di sabbia. Il menù è  a base di granchi  rossi giganti Tipici dell'Isola di Robinson, vongole e ostriche locali gratinate al cocco, riso con sugo di polpo, pesce alla griglia, verdure, l'immancabile frutta e il tipico caffè Arabo dove le note della cannella ne esaltano il gusto.Dal Ristorante in mezzo al mare è visibile la Stazione Spaziale Italiana.


Prezzo Standard 50 Euro

GEDE - ROVINE DI CITTA' ARABA

Vedi il filmato a destra

Un pomeriggio  alle Rovine Archeologiche di Gede  sito  archeologico spettacolare e pieno di mistero,di una  antica città Arabo-Swahili costruita con pietre coralline, sabbia e calce risalente al XIII secolo,  dove la storia viene avvolta dallo spettacolo naturale della rigogliosa  e fitta vegetazione della  Foresta Arabuko Sokoke, dove giganteschi Baobab, alberi di Chinino e alberi" strangolatori" sono diventate la fissa  dimora di una ricca colonia di Cercopitechi docili, vivaci  e simpatiche scimmiette che vi accompagneranno durante il tragitto in cambio di qualche banana . Il complesso di GEDE dichiarato monumento nazionale nell'anno 1927,  successivamente è diventato Parco Nazionale nell'anno 1948.Considerata  autentica città fantasma misteriosamente abbandonata dove le tradizioni e le leggende locali la rendono " magica". Infatti si sostiene che chiunque visiti le rovine  o si trovi li dopo il tramonto non riuscirà più a dormire sonni tranquilli, e ancora ad oggi risulta essere un mistero irrisolto. Infatti nessuno è stato in grado di scoprire ciò che realmente sia accaduto al villaggio e ai suoi abitanti.

Prezzo Standard 20 Euro

SAFARI BLU NEL MIDA CREECK Vedi filmato a destra 

Il Mida Creeck è un'insenatura marina molto soggetta al fenomeno delle maree. E' un'escursione proposta per fare un picnick tra i pescatori locali visitando con un dow (imbarcazione ottenuta scavando l'interno di un tronco) i canali tra le mangrovie.
E' assicurato l'incontro con Fenicotteri ed altri bellissimi uccelli. In alcuni momenti, in occasione di bassa marea,  il mare scompare quasi del tutto ed appaiono milioni di piccoli granchi violinisti.
L'escursione tipica si basa come al solito con la sosta per la degustazione del buonissimo pesce e crostacei grigliati al momento su una delle isolette.
Prezzo Standard 50 EURO

SAFARI BLU A SARDEGNA 2  Vedi filmato a destra 

L'escursione Safari Blu ci conduce all'interno del Mida Creck con la differenza che il tragitto si pecorre via mare  dove si possono avvistare  con molta facilità i delfini.
Si fa una breve sosta per visitare un tribù di Giriama, fiero popolo di pescatori e coltivatori che ci inviteranno a danzare con loro e proponendoci il loro lavoro artigianale anche barattando le nostre cose.
... e per finire con la solita abbuffata di gamberoni, riso al cocco, aragoste e pesce alla brace.
Prezzo Standard 50Euro

HELL'S KITCHEN - MARAFA Vedi il filmato a destra

L'escursione a Marafa ci conduce nell'entroterra, a nord di Watamu in una località chiamata anche "Cucina del Diavolo" per le temperature superiori ai 35 gradi.

Il paesaggio ricorda vagamente i "camini delle fate" in Turkia o anche il Grand Canyon USA.

E' una particolarissima conformazione geologica dove, arrivando sul posto in situazione di luce favorevole (poco prima del tramonto o poco dopo l'alba) si potranno effettuare meravigliose fotografie.
Prezzo Standard 40 Euro

<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
<
 
  Search:

Cerca nel sito